Neurobase.it
XagenaNewsletter
Tumori testa-collo
Xagena Mappa

Risultati ricerca per "Emorragia intracranica"

Secondo le attuali lineeguida, la trombolisi per via endovenosa è utilizzata per il trattamento dell'ictus acuto solo se è possibile accertare che il tempo trascorso dall'insorgenza dei sintomi sia in ...


Nei pazienti asiatici con ictus ischemico o attacco ischemico transitorio ( TIA ) con malattia dei piccoli vasi estesa, il Cilostazolo non è inferiore all'Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) nel ...


I pazienti con ictus ischemico acuto minore o attacco ischemico transitorio ( TIA ) sono ad alto rischio di successivo ictus ed è necessaria una terapia antiaggregante più potente nell’ambito acu ...


La trombolisi per via endovenosa con Alteplase [ Actilyse ] da sola non può riperfondere la maggior parte degli ictus delle grandi arterie. Si è verificato se la trombectomia meccanica aggiunta alla t ...


Ticagrelor ( Brilique ) può essere una terapia antiaggregante più efficace dell'Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) nella prevenzione della recidiva e di eventi cardiovascolari in pazienti con ischemi ...


Il rischio di un'ulteriore emorragia intracranica e il beneficio della riduzione del rischio di ictus con l'uso di anticoagulanti orali per i pazienti che hanno fibrillazione atriale con una storia di ...


Il Magnesio solfato è neuroprotettivo in modelli preclinici di ictus e ha mostrato segnali di potenziale efficacia, con un profilo di sicurezza accettabile quando somministrato subito dopo l'insorgenz ...


Alteplase ( Actilyse; Activase ) è efficace per il trattamento dell'ictus ischemico acuto, ma continua il dibattito sul suo uso dopo tempi più lunghi dall’insorgenza dell'ictus nei pazienti più anzian ...


Si è valutato se l'aggiunta di Clopidogrel ( Plavix ) all’Acido Acetilsalicilico ( ASA; Aspirina ) abbia un effetto protettivo vascolare a lungo termine nei pazienti con ictus lacunare durante l'assun ...


Le attuali raccomandazioni ASA/AHA ( American Stroke Association / American Heart Association ) sulla gestione del ictus ischemico acuto sconsigliano l'uso precoce di Eparina a causa di un aumentato r ...


I risultati dello studio di fase clinica III , AbESTT ( Abciximab in Emergent Stroke Treatment Trial ) , presentato al 28th International Stroke Conference dell’American Stroke Association a Phoenix i ...


La terapia antitrombotica ( anticoagulante o antipiastrinica ) viene omessa in alcuni pazienti con malformazioni cavernose cerebrali, a causa dell'incertezza sulla sicurezza di questi farmaci in tali ...


I dati oggettivi sull'efficacia e la sicurezza di Warfarin e degli anticoagulanti orali non-antagonisti della vitamina K ( NOAC ) tra i pazienti con malattia renale cronica ( CKD ) rimangono scarsi. ...


Le microemorragie cerebrali sono un biomarcatore di neuroimaging del rischio di ictus. Una domanda clinica cruciale è se le microemorragie cerebrali indichino i pazienti con ictus ischemico recente o ...


Dopo un attacco ischemico transitorio ( TIA ) o un ictus minore, il rischio a lungo termine di ictus e altri eventi vascolari non è ben definito. E' stato esaminato il rischio a 5 anni di ictus ed ev ...